Programmi Servizio Civile

 

Insieme organico di progetti di Servizio Civile Universale

 

I Programmi sono una novità del Bando Servizio Civile 2020. Si tratta di un insieme organico di progetti di Servizio Civile Universale coordinati tra loro e finalizzati a operare su uno specifico ambito d'intervento, rispondendo a uno o più Obiettivi di Sviluppo Sostenibile della Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

 

Il programma d’intervento, caratterizzato da un unico ambito d’azione, è il “contenitore” dentro il quale si inseriscono i progetti di Servizio Civile Universale che hanno finalità coerenti con lo stesso. 

 

Il Decreto Legislativo 40 del 2017 ha introdotto il concetto di programmazione triennale del servizio civile universale. Ogni programma d'intervento presentato dagli Enti è articolato in più progetti, con obiettivi strategici comuni, uno specifico ambito di azione entro cui operare e una coerenza complessiva delle attività, per rendere più armonici ed efficaci gli interventi.

La programmazione triennale del servizio civile universale fonda le radici nelle indicazioni ONU dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo sostenibile che individua 17 obiettivi, 11 di questi definiscono gli ambiti d'intervento per i quali gli enti possono presentare i loro programmi.

 

Gli ambiti d’intervento sono stati determinati inoltre sulla base del contesto nazionale e internazionale e tenendo conto della necessità di garantire un’esperienza di servizio civile che sia effettivamente formativa per i giovani e che ne valorizzi le competenze, nonché dell’opportunità di rafforzare il “sistema” servizio civile nel suo complesso. Ogni ambito d’azione può rispondere anche a più di un obiettivo, ma ciascun programma ha un solo ambito d’azione.

 

Il comune di San Michele di Serino, per la selezione di volontari e volontarie fra i 18 e i 28 anni con scadenza alle ore 14 dell'8 febbraio 2021, ha attivato:

 

Progetto MAGENTA San Michele di Serino

 

TITOLO DEL PROGETTO: MAGENTA


SETTORE E AREA DI INTERVENTO:
  SETTORE: EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE, PAESAGGISTICA, AMBIENTALE, DEL TURISMO SOSTENIBILE E SOCIALE E DELLO SPORT
  AREA DI INTERVENTO: ATTIVITÀ DI TUTORAGGIO SCOLASTICO


DURATA DEL PROGETTO: 12 mesi


OBIETTIVO DEL PROGETTO:

• OBIETTIVO SPECIFICO 1 - SEGRETARIATO SOCIALE:
Incrementare il servizio di Segretariato Sociale assicurandone l’erogazione quotidiana, volta al raggiungimento di un maggior numero di utenza e con la finalità di garantire un adeguato flusso di informazioni ed orientamento ai caregivers dei minori con Bisogni Educativi Speciali, sui servizi presenti e sulle opportunità offerte dal contesto territoriale.
 OBIETTIVO SPECIFICO 2 - TUTORAGGIO SCOLASTICO:
Garantire l’attuazione di interventi personalizzati finalizzati al potenziamento delle life skills dei minori con Bisogni Educativi Speciali, che ne valorizzino le risorse intellettuali, relazionali ed operative, promuovendone il successo, le pari opportunità e l’inclusione scolastica e che agiscano sulla prevenzione della dispersione ed emarginazione scolastica.
 OBIETTIVO SPECIFICO 3 – ASSISTENZA SCOLASTICA:
Potenziare il Servizio di Assistenza Scolastica promuovendo azioni volte a garantire il sostegno socio-educativo e scolastico degli alunni in condizione di disabilità (con certificazione L.104), attraverso forme di assistenza volte a facilitare la comunicazione, la socializzazione, l’inserimento e l’integrazione scolastica garantendogli il diritto allo studio, l'apprendimento e lo sviluppo delle potenzialità residue individuali.
 OBIETTIVO SPECIFICO 4 - TUTORAGGIO EXTRA-SCOLASTICO:
Promuovere l’inclusione sociale dei minori con bisogni educativi speciali, potenziandone le competenze relazionali, sociali e di autonomia personale attraverso il loro pieno coinvolgimento in attività socio-educative ed agendo in un’ottica di superamento del distacco tra la vita quotidiana dei minori e quella scolastica. La finalità trasversalmente impatterà sulle famiglie, supportandone le funzioni educative e genitoriali.

 

ATTIVITÁ D'IMPIEGO DEGLI OPERATORI VOLONTARI AZIONE - SEGRETARIATO SOCIALE
I giovani svolgeranno una funzione di affiancamento alle risorse umane professionali dedicate, offrendo sostegno continuativo nell’erogazione di un servizio informativo e di orientamento, rispetto alla conoscenza completa e dettagliata dell’offerta territoriale dei servizi, sulle procedure di accesso agli stessi e sulle opportunità presenti sul territorio, favorendo l’inclusione sociale del target di riferimento.
- Supporto alle attività di informazione ed orientamento sulle caratteristiche e tipologie di offerta dei servizi territoriali presenti;
- Accoglienza dell’utenza ed accompagnamento alle procedure di accesso ai servizi;
- Supporto nella raccolta della domanda ed affiancamento nell’attività di analisi, selezione/ filtro della stessa;
- Promozione e pubblicizzazione degli interventi e servizi sociali, sociosanitari, educativi e di socializzazione offerti;
- Affiancamento ed aiuto nella realizzazione dell’Osservatorio sulle necessità dei minori BES: disabilità ed altre forme di svantaggio socio-economico, linguistico e culturale e creazione di una banca dati;
- Informatizzazione di strumenti e schede per l’organizzazione e l’archiviazione della documentazione cartacea e digitale;
- Conoscenza dei minori con bisogni educativi speciali e della loro rete parentale da connettere nel sistema sociale;
- Prossimità rivolta a quei soggetti o nuclei familiari in condizioni di fragilità sociale: supporto per la gestione delle attività di vita quotidiana o altre forme di sostegno richiesto.

 

AZIONE – TUTORAGGIO SCOLASTICO
Preparazione ed apprendimento delle funzioni del servizio e delle modalità organizzative dello stesso;
- Conoscenza degli alunni BES e delle loro necessità;
- Supporto nell’organizzazione di elaborati, materiali vari (documenti, fotografie) preparati in ambito domestico;
- Affiancamento durante lo svolgimento di attività curriculari con supporto di strumenti informatici (Computer con programmi di videoscrittura, editor di testi, correttore ortografico vocale, libri digitali);
- Supporto leggero ed affiancamento durante lo svolgimento dii specifiche attività che impattino positivamente sullo sviluppo metacognitivo e del ricordo (p.e. costruire una storia per memorizzare alcune parole o concetti);
- Partecipazione durante lo svolgimento di lezioni di gruppo, incentrate sull’apprendimento collaborativo: didattica di supporto (logico-visive, mappe, schemi e aiuti visivi);
- Affiancamento partecipativo durante le lezioni basate sull’apprendimento informale (giochi di ruolo, attivazioni d’aula, uso di dispositivi extra-testuali per lo studio).

 

AZIONE – ASSISTENZA SCOLASTICA
- Studio e comprensione approfondita del servizio, delle sue finalità e delle modalità organizzative ed attuative;
- Conoscenza degli alunni diversamente abili e dei loro bisogni sia educativi che relazionati al proprio contesto familiare e di vita;
- Partecipazione alle attività educative per favorire l’integrazione nel gruppo classe ed affiancamento all’insegnante di sostegno;
- Aiuto nelle attività di supporto allo sviluppo dell’autonomia personale ed al mantenimento e miglioramento delle abilità residue;
- Sostegno materiale durante le attività di ginnastica, nei laboratori multimediali e nei laboratori di arte e scienza;
- Accompagnamento alla fruizione dei momenti di socializzazione connessi all’istituto scolastico e alle tradizioni locali: gite di un giorno (intera giornata) fuori porta o gite culturali, cineforum feste a tema etc;

 

AZIONE – TUTORAGGIO EXTRA-SCOLASTICO
- Incontro con i destinatari e conoscenza delle loro abilità e dei loro bisogni individuali;
- Conoscenza della motivazione della divisione in fasce d’età (6-10 e 11-14 anni) dei destinatari rispetto alle attività da svolgere;
- Supporto all’attività di promozione di reti solidali; -Pubblicizzazione e svolgimento delle attività socializzanti a carattere educativo;
- Aiuto durante la fase di acquisizione delle domande di iscrizione dei partecipanti al servizio;
- Pubblicizzazione e realizzazione delle attività socializzanti a carattere educativo programmate;
- Partecipazione e svolgimento delle attività di animazione culturale: giochi di società e da tavolo, cineforum, letture collettive di quotidiani e discussioni a tema, ginnastica, sport;
- Attuazione e partecipazione ai laboratori emozionali di comunicazione e affettività: attività teatrali, musicali, di pittura, ceramica, feltro, etc.;
- Accompagnamento nei luoghi e momenti di socializzazione;
- Partecipazione ai giochi d’altri tempi: tiro alla fune, palla avvelenata, il gioco della bandierina, corsa nel sacco, la pentolaccia, etc e supporto ai minori BES durante lo svolgimento dell’attività;
- Sostegno materiale all’utenza di riferimento durante lo svolgimento di Giochi a tappe: olimpiadi, caccia al tesoro; -Partecipazione e sostegno all’utenza durante il Mini Calcetto ed il mini volley (preparazione delle squadre che dovranno  affrontarsi nel torneo intercomunale da realizzare a fine campus)
- Accompagnamento e sostegno materiale durante le giornate in piscina e le escursioni presso oasi, agriturismi e ambienti naturalistici.
- Studio, analisi e comprensione dell’attività, dalle sue finalità alle modalità organizzative e gestionali;
- Promozione e sensibilizzazione della popolazione minorile alle attività di riqualificazione e decoro urbano;
- Supporto e partecipazione attiva durante l’analisi delle n. 5 aree da “adottare”: Piazza Palazzo, Piazza Perrottelli, Piazza Umberto I, Piazza Vittoria e Piazza Lamberti;
- Partecipazione al laboratorio di conoscenza delle fondamentali tecniche di vivaistica e giardinaggio e supporto ai destinatari durante lo svolgimento dello stesso;
- Aiuto materiale ai minori partecipanti durante le attività pratiche di manutenzione degli spazi.

 

SEDI DI SVOLGIMENTO: Comune di San Michele di Serino – Municipio – Via Roma n. 64 – Cap. 83020 - San Michele di Serino (Av)

torna all'inizio del contenuto